Seleziona una pagina

Counseling

Durante la vostra ricerca di maternità e paternità, potreste correre il rischio di farvi travolgere dalle emozioni, dagli eventi e sottovalutare l’importanza di ricorrere a un aiuto esterno, per meglio consapevolizzare che cosa sta accadendo, cosa davvero volete fare, se i singoli desideri sono condivisi dal partner o se c’è bisogno di esplicitarli, comprenderli e trovare una mediazione.

Cosa offriamo

Sapere cosa si prova

Sapete che cosa state provando e perché? Sapete cosa sta provando il vostro partner? Siete sicuri di essere perfettamente allineati? Siete sicuri che un figlio sia quello che desiderate davvero? Siete pronti ad assumere tutti i rischi e tutte le responsabilità che comporta un certo tipo di percorso? Avete valutato davvero tutte le alternative possibili? Siete davvero sicuri di fare quell’esame o quella cura? Lo fate per voi o per “accontentare” qualcun altro (partner, genitori, aspettative famigliari…)? Quali rischi correte? Avete valutato l’ipotesi che potreste, nonostante tutto, non riuscire ad avere un figlio vostro? Potete vedere la vostra vita senza figli? C’è qualcosa che vi spaventa?

Sapersi fidare

Credeteci, noi abbiamo davvero una notevole esperienza in proposito. In certi momenti ci siamo sentiti quasi onnipotenti e sicuri che Dio o il Destino prima o poi ci avrebbero donato il nostro bambino. Fare un colloquio psicologico poteva presagire già il sapore della disfatta o della semplice debolezza.  Ma fare i duri non serve a niente e anche i supereroi hanno bisogno di qualcuno, con maggiori esperienze e competenze ed “esterno” alla situazione, che sia in grado di fornire le chiavi di accesso all’uso dei superpoteri.

Ci sono diverse forme di sostegno cui si può ricorrere e una di queste è il “Counseling”, attraverso il quale cercare di affrontare con maggiore consapevolezza la situazione, contingente e specifica, e trovare o implementare le proprie risorse, per fronteggiare le inevitabili difficoltà, riprogettando e dando senso agli eventi.

Molti centri di sterilità offrono ormai un servizio di orientamento psicologico al loro interno (noi diffideremmo di un percorso che non ve lo propone) e molti studi/professionisti vi accolgono gratuitamente in un primo colloquio conoscitivo: perché non approfittarne?

Se non avete idea di dove andare, noi vi possiamo dare alcune indicazioni: non esitate a contattarci.

Collabora con noi

Comunica con noi: richiedi info e parlaci delle tue esperienze, pubblicheremo il tuo articolo se lo vorrai.

Richiedi Info
Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi